Home Finanza Autotrasporto: contributo per acquisto mezzi nuovi – domanda entro il 30 novembre.

Autotrasporto: contributo per acquisto mezzi nuovi – domanda entro il 30 novembre.

70
0

La Finanziaria 2014 ha previsto uno specifico contributo usufruibile dalle imprese di autotrasporto merci per il rinnovo del parco veicoli. Il Ministero delle Infrastrutture dei Trasporti (MIT), con uno specifico Decreto, ha dato attuazione alla predetta disposizione prevedendo che al fine di usufruire del predetto contributo, le imprese interessate debbano presentare al MIT entro il 30.11.2014 una domanda compilando uno specifico modello.

Possono beneficiare dell’agevolazione le imprese “di qualsiasi dimensione” esercenti attività di autotrasporto di merci attive sul territorio italiano comprese quelle “comunitarie aventi una sede secondaria in Italia” e iscritte regolarmente nel Registro elettronico nazionale (REN) e nell’Albo degli autotrasportatori di cose per conto terzi. Sono agevolabili le spese per l’acquisto, anche mediante leasing, dei seguenti mezzi nuovi: veicoli, a gas naturale / biometano, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico compresa tra 3,5 e 7 t pari o superiore a 16 t; semirimorchi per il trasporto combinato ferroviario (normativa UIC 596-5) e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave (normativa IMO). La spesa deve essere effettuata tra il 19.9.2014 (data di entrata in vigore del D.M. in esame) e il 31.5.2015, fino a un massimo di € 500.000 calcolato sull’ammontare complessivo degli investimenti effettuati.
Il contributo è modulato in base alla tipologia di veicolo acquistato per cui con riguardo ai:
• veicoli di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 t è pari a € 2.400 (calcolato nella misura di circa il 40% del valore del sovra-costo rispetto alla produzione di veicoli diesel);
• veicoli di massa complessiva a pari o superiore a 16 t è pari a € 9.200 (calcolato nella misura di circa il 40% del valore del sovra-costo rispetto alla produzione di veicoli diesel);
• semirimorchi è determinato al 20% dell’intero costo di acquisizione, con un tetto massimo pari a € 4.500.
La predetta percentuale è aumentata al 25%, con tetto massimo pari a € 6.000, se sussiste 1 delle seguenti 2 condizioni:
• il nuovo veicolo sia dotato di pneumatici di classe C3 con coefficiente di resistenza al rotolamento inferiore a 8,0 kg/g (classe efficienza energetica da A ad E), dotati di TPMS (Tyre Pressure Monitoring System);
• contestualmente all’acquisto vi sia la radiazione (o la dichiarazione del demolitore di richiederla) successiva al 19.9.2014 di un rimorchio/semirimorchio di più di 10 anni.
La domanda deve contenere “a pena di inammissibilità” i seguenti dati dell’impresa/raggruppamento d’imprese interessate all’agevolazione in esame: ragione sociale; sede; legale rappresentante (nominativo, indirizzo, firma); codice fiscale; numero iscrizione al Registro elettronico nazionale (REN); numero di iscrizione alla CCIAA. La domanda in esame va presentata ad avvenuto avvio dell’investimento dal 19.9 al 30.11.2014. La domanda in esame va presentata utilizzando “esclusivamente” il modulo allegato al citato D.M. ovvero disponibile in formato word sul sito Internet www.mit.gov.it, sezione autotrasporto/contributi ed incentivi oppure a mezzo raccomandata A/R o consegna a mano.

Rispondi