Home Finanza ICT: contributi e servizi di incubazione a Firenze

ICT: contributi e servizi di incubazione a Firenze

73
0

Il nuovo bando per l’ammissione ai servizi ICT all’interno dell’Incubatore Tecnologico di Firenze: spazi logistici e contributi finanziari.

Il Comune di Firenze promuove un nuovo bando per favorire l’ingresso nell’Incubatore Tecnologico di Firenze e sostenere l’imprenditoria locale nel comparto ICT: sono previsti incentivi per la partecipazione al percorso di incubazione, sia inerenti la concessione di spazi (12 complessivamente) e servizi formativi, sia relativi all’erogazione di contributi finanziari.

Destinatari

Possono partecipare al bando le persone fisiche e le PMI nate da non più di tre anni: è necessario presentare idee/progetti di impresa innovativi:

«appartenenti a settori produttivi delle tecnologie operanti prevalentemente nel campo dei prodotti, servizi e processi, altamente innovativi sia in relazione al settore di riferimento che alla metodologia che si prevede di applicare , con particolare riguardo ai settori dell’ICT (Information and Communication Technology), in particolare software e new media, e del Clean Tech (tecnologie per la sostenibilità ambientale).»

Contributi

Sono previsti contributi pari all’80% delle spese sostenute per l’avvio del progetto, fino a un massimo di 15mila euro.

Domande

Le adesioni possono essere inviate entro il 31 marzo 2015 (è prevista un’altra finestra temporale con scadenza il 31 luglio 2015).

Il bando è pubblicato sul sito dell’Incubatore di Firenze.

Rispondi