Home Finanza AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI ATTIVITA’ PROFESSIONALI PROMOSSE DA GIOVANI DONNE...

AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI ATTIVITA’ PROFESSIONALI PROMOSSE DA GIOVANI DONNE CALABRESI

122
0

Avviso Pubblico: La Regione Calabria con il “BANDO PER L’ACCESSO AL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PER IL FINANZIAMENTO DI ATTIVITA’ PROFESSIONALI PROMOSSE DA GIOVANI DONNE CALABRESI” prevede La concessione di prestiti alle giovani donne professioniste per l’acquisizione di strumenti informatici a supporto delle attività di tirocinio o praticantato e/o la realizzazione di programmi di investimento finalizzati all’avvio di nuovi studi professionali o per l’avvio e il potenziamento di studi di società di professionisti.

Beneficiari


 

Sono ammessi al beneficio dei contributo di cui al presente bando, le donne professioniste, iscritte ad un Albo professionale, residenti in Calabria, non bancabili, che rientrino in una delle seguenti categorie:

  • Giovani donne professioniste, residenti in Calabria, iscritte nei registri dei praticanti tenuto dagli Ordini professionali, che non abbiano un’età superiore ai trent’anni, che svolgano o che si apprestano a svolgere un tirocinio professionale o un periodo di pratica;;
  • Giovani donne professioniste, residenti in Calabria, iscritte agli Ordini, di età inferiore ai trentacinque anni o con un’anzianità d’iscrizione all’Ordine di appartenenza inferiore ai cinque anni;
  • Le società tra professionisti, aventi sede operativa in Calabria, in cui la maggioranza dei professionisti sia rappresentata da donne, residenti in Calabria, di età inferiore ai trentacinque anni.

Possono partecipare all’Avviso anche le società non ancora costituite, salvo che al momento della presentazione della Domanda i proponenti si impegnino a formalizzare la costituzione entro la data di sottoscrizione del contratto di finanziamento;

Tipologie di incentivo


 

Le agevolazioni sono concesse ai sensi del Regolamento (UE) n 1407/2013 come di seguito specificato:

  • Concessione di Garanzia bancaria per favorire l’accesso al credito;
  • L’erogazione di un finanziamento sotto la forma tecnica di mutuo chirografario con le seguenti caratteristiche:
  1. Importo minimo euro 5.000, importo massimo euro 25.000;
  2. Durata massima 60 mesi e rimborso in rate costanti posticipate mensili con decorrenza sei mesi dalla stipula del contratt;
  3. Tasso dello 0%.

Spese ammissibili


 

Le spese ammissibili per l’utilizzo del prestito garantito, al netto di IVA, sono quelle riferibili a:

  • Acquisizioni di strumenti informatici per importi non superiori ad euro 5.000;
  1. Attrezzature informatiche e beni strettamente connessi e funzionali;
  2. Licenze e/o software;
  • Realizzazione di programmi per l’avvio di nuovi studi professionali e/o per l’avvio o il potenziamento di società tra professionisti per importi non superiori ad euro 25.000;
  1. Attrezzature ed arredi, nuovi di fabbrica;
  2. Opere murarie ed assimilate strettamente funzionali all’attività esercitata;
  3. Hardware e software strettamente funzionali all’attività esercitata;
  4. Adozione di sistemi di certificazione di qualità;
  5. Realizzazione sito web studio;
  6. Spese legate all’avvio e al funzionamento dell’attività per il primo anno ( canoni di locazione, utenze, personale, materiali di consumo, ecc. );

 Non sono ammissibili le spese per acquisto di beni usati; sostenute in epoca antecedente alla data di sottoscrizione dell’atto di adesione e tutte le spese non strettamente collegate e strumentali all’attività/ciclo produttivo.

Rispondi