Home Finanza Basilicata: Avviso Pubblico Piani di Sviluppo Industriale Pacchetti Integrati di Agevolazioni (PIA)

Basilicata: Avviso Pubblico Piani di Sviluppo Industriale Pacchetti Integrati di Agevolazioni (PIA)

254
0

Pubblicato sul BUR n. 19 del primo maggio 2015 un nuovo bando volto a rafforzare le imprese lucane e favorire la creazione di nuove attività imprenditoriali attraverso l’utilizzo di Piani di Sviluppo Industriale e Pacchetti Integrati di Agevolazione, mirati a incentivare la ristrutturazione delle attività e al recupero di siti industriali o artigianali che siano stati dismessi.


I Piani di Sviluppo Industriale sono finalizzati a:
a) ad aumentare il livello di competitività delle imprese attraverso la ristrutturazione delle loro attività mediante interventi di riposizionamento strategico sui mercati, di rimodellamento organizzativo o di innovazione tecnologica;
b) recuperare, in misura significativa seppur parziale, siti industriali o artigianali dismessi per effetto della cessazione o dell’esaurimento delle attività produttive che vi erano state allocate, ovvero il loro patrimonio industriale in termini di risorse umane con le relative competenze e di sistema integrato di fornitura con il relativo know-how tecnico-organizzativo, attraverso l’avvio e l’insediamento di nuove attività, anche in comparti o segmenti diversi per vocazione di business;
c) attrarre nuove attività, dotate di significativa valenza in termini di occupazione oppure di investimenti programmati ovvero di tasso di innovazione tecnologico-produttiva, che impiantino i loro siti produttivi sul territorio regionale ovvero che rilancino secondo un modello strategico di “reimpianto propulsivo” (coming back) produzioni e prodotti appartenuti al sistema di competenza di settori in via di progressivo abbandono o di decadimento competitivo per effetto del perdurare della crisi e di strategie di delocalizzazione.
Il Pacchetto integrato di Agevolazioni consente alle imprese, attraverso la presentazione di un unico Piano di Sviluppo Industriale articolato in Progetti specifici, di richiedere contributi finanziari per:
– la realizzazione di investimenti produttivi per la salvaguardia e sviluppo dei livelli occupazionali;
– l’acquisizione di servizi reali;
– la realizzazione di attività di ricerca e sviluppo tecnologico;
– lo svolgimento di attività di formazione continua.

Settori ammissibili (link)

Soggetti Beneficiari e requisiti di accesso

Possono essere beneficiarie del bando le piccole, medie e grandi imprese, ovvero i consorzi di imprese, le società consortili, le società cooperative, ubicate nel territorio della Regione Basilicata, che alla data di presentazione della domanda di accesso, siano già iscritte nel registro delle imprese della Camera di Commercio. Le domande possono essere presentate anche da imprese di nuova costituzione e non ancora operanti, anche non ancora iscritte alla CCIAA, purché titolari di partita IVA.

Le imprese devono avere sede operativa nel territorio della regione Basilicata e tale requisito deve risultare da visura camerale entro la data di richiesta della prima erogazione della agevolazione, pena la decadenza del beneficio;
Le domande potranno essere presentate fino al termine ultimo del 30 ottobre 2015, fatto salvo il caso in cui le risorse finanziarie disponibili non vengano esaurite prima, ma una prima valutazione verrà fatta sulle domande pervenute  dal 1° giugno 2015 al 15 luglio 2015, Si fa presente che non è determinante l’ordine di arrivo, ma è determinante il punteggio raggiunto.

Approfondimenti sul sito della Regione Basilicata

Tutti i bandi della Regione Basilicata

Rispondi