Home Finanza INCENTIVI PER EVENTI CULTURALI DI PROMOZIONE A SOSTEGNO DELLA STAGIONE TURISTICA...

INCENTIVI PER EVENTI CULTURALI DI PROMOZIONE A SOSTEGNO DELLA STAGIONE TURISTICA 2015

125
0

La Regione Calabria ha pubblicato un bando per la promozione, attraverso eventi culturali, della stagione turistica 2015, al fine di incentivare i flussi turistici verso la “Calabria”.

Il bando è rivolto a soggetti che operano nel campo dell’organizzazione di eventi culturali (imprese dello spettacolo e della cultura, associazioni, fondazioni e istituti culturali) a sostegno dei flussi turistici con “Destinazione Calabria”, attraverso la promozione dell’offerta culturale regionale ed attraverso la realizzazione di attività ed eventi in grado di mobilitare significativi flussi di visitatori e turisti.

Sono ricompresi all’interno degli eventi culturali le rappresentazioni teatrali, i concerti, le proiezioni cinematografiche, i festival e altre tipologie di spettacoli, da realizzare all’interno dei siti culturali (aree archeologiche, musei, biblioteche, edifici storici, borghi e centri storici etc.) e, più in generale, nei luoghi di maggiore attrattività turistica che hanno i requisiti necessari per la realizzazione degli eventi culturali; gli eventi saranno quelli cosiddetti storicizzati, realizzati per almeno due edizioni, una per ciascun anno, nel periodo 1 gennaio 2010 – 31 dicembre 2014 (ultimo quinquennio).

Obiettivo degli interventi è anche quello di rinnovare l’offerta turistica regionale attraverso la realizzazione di eventi che:

  • portino lo spettacolo dal vivo all’interno dei beni culturali e dei luoghi della cultura, e ne facilitino la diffusione della conoscenza per diffonderne l’immagine e rendere monumenti e siti archeologici un punto di riferimento vivo del sistema culturale regionale;
  • rafforzino il legame fra identità dei territori, cultura e turismo sostenibile.

La realizzazione di eventi legati alle tradizioni locali, ambientati in aree naturali o in contenitori di pregio artistico (centri storici, borghi, etc.) permette di promuove un immagine diversa della Calabria e di conseguire un alto valore aggiunto in termini di integrazione con il comparto del turismo sostenibile.

Gli eventi, che dovranno valorizzare le identità e le tradizioni locali, dovranno avere una dimensione territoriale necessariamente sovra comunale, e dovranno essere realizzati all’interno dei borghi e dei centri storici dei territori di riferimento.

I Programmi di tale eventi dovranno prevedere, preferibilmente, azioni per la promozione delle risorse culturali, naturali e turistiche del territorio di riferimento.

Gli eventi dovranno essere realizzati esclusivamente nelle aree dei Poli Culturali di Rete nel periodo 15 Giugno – 15 Ottobre 2015 e le spese saranno riconosciute ammissibili solo se sostenute entro la data del 15/11/2015 (a tal fine è richiesta la tracciabilità dei flussi finanziari secondo la vigente normativa in materia).

Saranno selezionati e data priorità, a seguito della successiva procedura, gli eventi che rispondono, preferibilmente, ai seguenti macro criteri generali:

  • sono stati riconosciuti manifestazioni a valenza culturale regionale o nazionale (con provvedimento della Regione Calabria e/o del Ministero per i Beni Culturali e del Turismo);
  • evidenziano una maggiore valenza artistico-culturale ed una maggiore capacità attrattiva del bene culturale in cui si realizza l’evento, e che siano in grado di definire una incisiva strategia di promozione, organizzazione e commercializzazione in una logica integrata con gli operatori privati della filiera del turismo;
  • utilizzano strumenti di comunicazione per le azioni di promozione delle risorse naturalistiche, ambientali e culturali e delle produzioni tipiche del territorio di riferimento, che risultano di notevole incisività e capaci di intercettare significativi nuovi segmenti di domanda;
  • evidenziano una qualità ed efficacia degli strumenti messi in atto per assicurare il legame dei contenuti artistici con il bene culturale valorizzato;
  • prevedono il coinvolgimento di più comuni all’interno del Polo culturale di riferimento e pertanto attivano forme di Partenariato Pubblico-Privato e sono inseriti in reti tematiche e/o territoriali.

Alla singola proposta progettuale che sarà selezionata a seguito di formale invito a partecipare, potrà essere assegnato un contributo che non superi il 50% dell’importo complessivo necessario per la realizzazione del progetto e comunque fino alla concorrenza massima di Euro 70.000,00 (settantamila/00 iva inclusa).

Nella fase di selezione delle istanze sarà assegnato un punteggio maggiore a quelle proposte che richiedono un contributo inferiore del 50% e che prevedono, pertanto, un maggior impiego di risorse proprie.

L’importo complessivo disponibile per l’intera procedura è pari ad Euro 500.000,00 (Euro 250.000,00 per ciascun polo culturale); nel caso in cui a seguito della procedura non pervengano richieste e/o non saranno selezionate, per uno dei due poli, proposte che impegnano l’intera somma a disposizione, si procederà a utilizzare le somme rimanenti per finanziare eventi proposti nell’ambito dell’altro polo.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Sono ammessi a partecipare alla procedura:

  1. le imprese dello spettacolo;
  2. le associazioni, fondazioni e istituzioni culturali iscritte nel registro regionale di cui alle D.G.R. n. 284/2000 e n. 36/2011, in possesso dei seguenti requisiti di carattere generale:

Per le Associazioni, Fondazioni e Istituti Culturali:

  1. abbiano l’Atto Costitutivo e lo Statuto coerenti con quanto disposto dalla normativa vigente;
  2. non abbiano finalità di lucro;
  3. perseguano finalità socio-culturali e di pubblico interesse;
  4. abbiano un ordinamento interno a base democratica, con organismi rappresentativi regolarmente costituiti e rinnovati;
  5. abbiano la sede legale o operativa sul territorio della Regione Calabria da almeno un anno e svolgano la propria attività sul territorio regionale;
  6. siano iscritti alla Camera di Commercio se titolari di Partita Iva;
  7. assenza di cause di esclusione per gli associati e/o amministratori secondo quanto previsto dall’art. 38 del D. Lgs. 163/2006.

Per le Imprese dello Spettacolo:

  1. abbiano la sede legale o operativa sul territorio della Regione Calabria da almeno un anno e svolgano la propria attività sul territorio regionale;
  2. siano iscritti alla Camera di Commercio;
  3. assenza di cause di esclusione per gli associati e/o amministratori secondo quanto previsto dall’art. 38 del D. Lgs. 163/2006;

La manifestazione d’interesse e la documentazione richiesta dal bando, dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 13,00 del giorno 29/06/2015.

Entro dieci giorni dal ricevimento delle manifestazioni di interesse, verificati i requisiti autocertificati, l’Amministrazione provvederà a invitare i soggetti selezionati a produrre il progetto “evento cultuale” per l’espletamento delle successive procedure.

Rispondi