Home Finanza CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI E DELL'INNOVAZIONE – PROVINCIA DI COSENZA

CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI E DELL'INNOVAZIONE – PROVINCIA DI COSENZA

94
0

La Camera di Commercio di Cosenza, nell’ambito delle iniziative istituzionali programmate per l’esercizio 2015, intende supportare le imprese della provincia che, nonostante la crisi in atto, hanno investito ed intendono investire per mantenere e/o migliorare, tramite la leva dell’innovazione, la loro capacità competitiva.

Il bando prevede un contributo alle imprese che che abbiano sostenuto spese per almeno € 2.000,00. Il contributo è pari al 60% della spesa effettuata ed è calcolato sulla base degli importi al netto dell’IVA delle fatture quietanzate. Il contributo massimo erogabile è pari ad € 5.000,00. Sono ammesse le spese effettuate tra il 01.12.2014 e la data di presentazione della domanda. La dotazione finanziaria complessiva destinata all’iniziativa, di cui al presente bando, è pari a complessivi € 400.000,00 (quattrocentomila/00 euro). Sono ammesse al beneficio le micro, piccole e medie imprese che abbiano la sede legale e operativa iscritta al Registro delle Imprese di Cosenza e siano in regola con il pagamento del diritto annuale.

SPESE AMMESSE

Sono ammesse le spese riferite al processo produttivo dell’azienda e ai locali aziendali relative a:

Manutenzione straordinaria dei locali (attestata da CIL, CILA o SCIA), istallazione di impianti, macchinari e attrezzature nuove, pc, notebook, netbook, ultrabook, tablet, stampanti tradizionali e 3D, scanner, monitor, hard disk esterni, software, spese per la realizzazione di reti telematiche (fatturate da imprese specializzate), arredamenti nuovi (limitatamente alle attività del settore ristorazione e alberghiero), arredi, attrezzature, bancone, registratore di cassa (limitatamente alle attività del settore del commercio), acquisto di impianti e attrezzature per le attività di trasformazione, conservazione e commercializzazione di prodotti agricoli, costi per acquisizione di brevetti e diritti di licenza con esclusione di qualsiasi consulenza, ad esclusione di quelle prestate da consulenti in proprietà industriale regolarmente iscritti all’apposito albo nazionale, costi per il deposito di marchi e brevetti in Italia e all’estero, spese di pubblicità (limitatamente ai messaggi pubblicitari su radio, tv, cartellonistica, social network, App, banner su siti di terzi, google adwords), spese per la realizzazione di materiale promozionale (limitatamente a Brochure, Depliants e Cataloghi), spese per la prima progettazione e realizzazione del sito aziendale, le spese per la promozione dei siti aziendali, la formazione del personale (anche in stage) addetto alla gestione dei contenuti del sito, dei social media e dell’e-commerce, purché realizzata da organizzazione specializzata.

Le fatture relative alle spese per cui si chiede il contributo dovranno comunque essere già state emesse ed integralmente pagate entro il giorno di invio telematico della domanda.

Sono escluse le spese relative a/ad:

  • acquisto di immobili e automezzi;
  • acquisto di beni in leasing;
  • amministrazione e gestione o comunque servizi continuativi periodici;
  • consulenza;
  • beni usati;
  • auto fatturazione.

Sono escluse le spese fatturate da:

  • Soci, amministratori, sindaci e dipendenti dell’impresa richiedente il contributo;
  • Imprese collegate e controllate ai sensi dell’art. 2359 del Codice Civile all’impresa richiedente il contributo e relativi, soci, amministratori, sindaci e dipendenti;
  • Parenti entro il terzo grado ed affini entro il quarto grado

LIMITAZIONI

Non sono ammesse a contributo le imprese che svolgono in maniera esclusiva o prevalente l’attività di agenzia scommesse e gioco d’azzardo (sale slot machine ecc.) e le imprese che svolgono in maniera esclusiva o prevalente l’attività di mera gestione di immobili di proprietà.

MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO

I contributi saranno assegnati fino ad esaurimento delle risorse stanziate e, conseguentemente, nel caso di esaurimento del fondo prima della data di scadenza prevista si procederà alla chiusura anticipata del bando e ne verrà data comunicazione sul sito internet camerale.

PRESENTAZIONE E VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

A pena di esclusione, la domanda di concessione del contributo deve essere presentata alla Camera di Commercio di Cosenza dalle ore 09.00 del 20/07/2015 alle ore 12.00 del 10/09/2015 ESCLUSIVAMENTE con invio TELEMATICO.

AMMISSIONE ALLAGEVOLAZIONE

Le domande di contributo pervenute saranno esaminate secondo l’ordine cronologico di arrivo all’indirizzo di posta elettronica della Camera di Commercio.

 
 

Rispondi