Home Finanza Turismo, al via il bando Mibact per la concessione di contributi a...

Turismo, al via il bando Mibact per la concessione di contributi a favore delle reti di imprese

99
0

Al via il bando del Ministero dei Beni culturali e del Turismo per la concessione di contributi a favore delle reti di impresa nel settore turistico. Il bando è finalizzato a promuovere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa, supportando la riorganizzazione della filiera turistica, la qualificazione del comparto e gli investimenti per accrescere la capacità competitiva e innovativa dell’imprenditorialità turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri.

Le agevolazioni sono destinate ai raggruppamenti di micro e piccole imprese con sede operativa in Italia, costituiti in forma di rete di impresa, associazione temporanea di impresa (ATI), consorzio e società consortile.

Per i raggruppamenti non ancora costituiti, il legale rappresentante potrà sottoscrivere l’impegno a costituire formalmente l’aggregazione entro 90 giorni dalla data di pubblicazione del bando.

I progetti devono prevedere spese ammissibili non inferiori a 400mila euro e comprendere attività che:

  • riducano i costi a carico delle imprese;
  • migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici;
  • sviluppino iniziative di promo-commercializzazione;
  • agevolino la promozione delle imprese sui mercati esteri.

A disposizione ci sono complessivamente 8 milioni di euro, per la concessione di agevolazioni fino a un massimo di 200mila euro a fondo perduto per progetto di rete. Le domande di accesso ai contributi potranno essere presentate a partire dal 14 dicembre 2015 ed entro il 16 gennaio 2016.

Un appello alle imprese operanti nel settore turistico affinché utilizzino le opportunità offerte dal nuovo bando ministeriale, trattandosi di un’opportunità concreta di crescita e sviluppo territoriale rivolto soprattutto alle piccole e micro imprese.

affida a noi la tua pratica -studiorussogiuseppe.it

Rispondi