Home Fiscale e Tributario Tariffe Professionali Art. 33. Impianto e tenuta di contabilità

Art. 33. Impianto e tenuta di contabilità

274
0

1. Per l’organizzazione e l’impianto di contabilità e per altri adempimenti contabili o amministrativi connessi richiesti dalla legge, competono onorari determinati in base al tempo impiegato, secondo quanto stabilito dall’articolo 24 tenuto conto delle difficoltà, complessità ed importanza dell’incarico.

2. Per gli incarichi di tenuta di contabilità, compreso il controllo formale delle imputazioni di prima nota, qualora non siano stati preconcordati, al professionista competono i seguenti onorari:

Contabilità ordinaria.

In alternativa:

a)

  • per ciascuna rilevazione che comporti un addebito ed un accredito sul libro giornale: da € 2,33 a € 4,65;
  • per le rilevazioni che comportino più di un addebito ed un accredito, per ciascun importo addebitato o accreditato sul libro giornale: da € 1,16 a € 2,72;

b)

  • fino a 500 rilevazioni contabili annue: da € 1.394,43 a € 3.098,75;
  • da 501 a 2.000 rilevazioni contabili annue: da € 3.098,75 a € 6.972,17;
  • oltre le 2.000 rilevazioni contabili annue un aumento sul compenso precedente da € 154,94 a € 271,14 ogni 100 rilevazioni.

Ai fini degli onorari di cui alla presente lettera b) si definisce rilevazione contabile ogni registrazione che comporti un massimo di quattro addebiti e/o accrediti sul libro giornale;

c) un compenso determinato in percentuale sul volume d’affari realizzato nel periodo, calcolato come segue su base annuale:

  • fino a € 232.405,61 tra l’1,5% ed il 2,5%;
  • per il di più fino a € 464.811,21 tra lo 0,75% e l’1,5%;
  • per il di più fino a € 929.622,42 tra lo 0,25% e lo 0,75%;
  • per il di più fino a € 3.873.426,75 tra lo 0,075% e lo 0,25%;
  • per il di più oltre € 3.873.426,75 tra lo 0,025% e lo 0,075%.

Agli onorari di cui alle lettere a) , b) e c) è applicata una maggiorazione compresa tra il 20% ed il 50% nel caso in cui il professionista debba rilevare i dati, oltre che dalla prima nota, anche da documenti forniti dal cliente.

Contabilità semplificata.

  • Fino a 100 fatture e/o rilevazioni annue sui registri o schede da € 929,63 a € 1.394,43;
  • da 101 a 300 fatture e/o rilevazioni annue sui registri o schede da € 1.239,50 a € 2.324,06;
  • da 301 a 600 fatture e/o rilevazioni annue sui registri o schede da € 1.859,25 a € 3.098,75;
  • oltre le 600 fatture e/o rilevazioni annue sui registri o schede un aumento sul compenso precedente da € 232,41 a € 387,35 ogni 100 fatture e/o rilevazioni.

3. Per la compilazione, su richiesta del cliente, di significative situazioni contabili periodiche, competono onorari determinati in misura compresa tra € 154,93 e € 464,80 per ciascuna situazione contabile per ogni tipo di contabilità.

4. Per i rendiconti periodici richiesti da imprese controllanti, che comportano la rielaborazione di dati aziendali non fondate soltanto su elementi contabili e l’elaborazione di statistiche aziendali, competono gli onorari da € 200,00 a € 1.000,00.

Rispondi