Home Lavoro e Previdenza Collaboratori familiari – Lavoro domestico – Nuovi minimi dal 1° gennaio 2016

Collaboratori familiari – Lavoro domestico – Nuovi minimi dal 1° gennaio 2016

83
0

Col verbale di accordo 18 gennaio 2016 la Commissione formata da Fidaldo, Domina con Federcolf, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs ha determinato il nuovo trattamento economico, a decorrere dal 1° gennaio 2016, per i lavoratori domestici.

Minimi tabellari

Dal 1° gennaio 2016 gli importi dei minimi tabellari sono i seguenti:

Categoria Conviventi Conviventi (fino a 30 ore settimanali) Non conviventi (valori orari) Assistenza notturna Presenza notturna
DS 1.192,52 8,06 1.371,42
D 1.135,73 7,72
CS 965,38 6,69 1.110,18
C 908,60 658,71 6,35
BS 851,80 596,26 6,02 979,57
B 795,01 567,87 5,68
AS 738,23 5,36
A 624,65 4,54
Liv. unico 655,89

Assistenza a persone non autosufficienti in sostituzione dei titolari

Ai lavoratori addetti all’assistenza di persone non autosufficienti, con prestazioni limitate alla copertura dei giorni di riposo dei lavoratori titolari, spettano i seguenti valori orari:

  • € 8,68 per il livello DS;
  • € 7,20 per il livello CS.

Indennità di funzione

Dal 1° gennaio 2016 l’importo dell’indennità di funzione spettante ai lavoratori conviventi di livello DS e D è elevato ad € 167,94.

Indennità vitto e alloggio

Dal 1° gennaio 2016 il valore dell’indennità sostitutiva di vitto e alloggio è fissato in € 5,48 giornalieri di cui:

  • € 1,91 per ciascun pasto;
  • € 1,66 per il pernottamento.

Rispondi