Home Finanza Fondo per il Rafforzamento delle Imprese esistenti – RIE – Calabria

Fondo per il Rafforzamento delle Imprese esistenti – RIE – Calabria

142
0

È stato approvato nella nuova versione con decreto dirigenziale n. 12091 del 5 novembre 2015, pubblicato sul Bur Calabria n. 76 del 9 novembre 2015, parte II, il Fondo per il Rafforzamento delle Imprese esistenti, avente una dotazione finanziaria complessivamente pari ad  € 27.359.000, finalizzato a favorire lo sviluppo e la crescita competitiva delle imprese operanti sul territorio regionale.

Il fondo è caratterizzato dalle seguenti due linee di intervento che possono essere richieste alternativamente o congiuntamente:

  • Sviluppo aziendale: il Fondo supporta finanziariamente le imprese nella realizzazione di programmi di investimento finalizzati alla realizzazione di nuovi impianti produttivi, all’ampliamento o all’ammodernamento di unità produttive esistenti;
  • Capitale circolante/Capitale di esercizio: il Fondo supporta le imprese mediante la concessione di finanziamenti finalizzati al fabbisogno di capitale circolante/capitale di esercizio e rivolti, esclusivamente, alla crescita e/o all’espansione di attività imprenditoriali giudicate potenzialmente redditizie.

Il Fondo è caratterizzato da due distinti Regolamenti Operativi, di cui:

  • “Sezione Ordinaria” rivolta alle PMI, e concernente le linee di intervento “Sviluppo aziendale” e “Capitale circolante”
  • “Sezione Semplificata” rivolta esclusivamente alle Microimprese, e concernente le linee di intervento “Sviluppo aziendale” e “Capitale di esercizio”

 

SEZIONE ORDINARIA

Le principale caratteristiche relative al nuovo Regolamento Operativo “Sezione Ordinaria”, sono le seguenti:
  • Soggetti beneficiari: PMI aventi sede operativa in Calabria, costituite da almeno due anni ed in possesso dei parametri economico-aziendali specificamente previsti;
  • Settori di Attività ammissibili: Manifatturiero; Costruzioni; Commercio al dettaglio; Commercio all’ingrosso; Strutture turistico-alberghiere; Ristorazione e Bar; Servizi di informazione e comunicazione; Servizi informatici; Attività professionali, scientifiche e tecniche; Servizi sanitari e di assistenza sociale; Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento;
  • Linee di Intervento previste:
    • “Sviluppo aziendale”: il Fondo supporta finanziariamente le PMI nella realizzazione di programmi di investimento produttivi finalizzati alla realizzazione di nuovi impianti produttivi, all’ampliamento o all’ammodernamento di unità produttive esistenti.
      Investimenti ammissibili: Progettazioni e studi; Suolo aziendale, Acquisto o realizzazione immobili; Opere murarie ed assimilabili; Macchinari, Impianti ed Attrezzature; Programmi informatici.
    • “Capitale circolante”: il Fondo supporta le PMI mediante la concessione di finanziamenti finalizzati a sostenere l’esecuzione di commesse di fornitura a terzi, utili alla crescita e/o all’espansione dell’attività produttiva e commerciale di imprese giudicate potenzialmente redditizie.
      Tipologie di intervento ammissibili: Proposte di vendita accettate; Contratti di vendita sottoscritti; Atti/documenti concernenti l’affidamento da parte della Pubblica Amministrazione o Enti pubblici.
  • Misure e caratteristiche del finanziamento concedibile:
    • Linea “Sviluppo aziendale”:
      • importo del finanziamento concedibile: minimo € 40.000 e massimo € 400.000 (€ 200.000 per le imprese in regime di contabilità semplificata)
      • tasso di interesse: 2 % fisso annuo
      • durata del finanziamento: minimo 48 mesi e massimo 96 mesi, oltre ad un periodo di preammortamento di massimo 24 mesi
      • ammortamento: quote capitali costanti posticipate da rimborsare alle scadenze trimestrali del 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno
    • Linea “Capitale circolante”:
      • importo del finanziamento concedibile: minimo € 30.000 e massimo € 300.000 (€ 150.000 per le imprese in regime di contabilità semplificata)
      • tasso di interesse: 2 % fisso annuo
      • durata del finanziamento: 24 mesi oppure 36 mesi, oltre ad un periodo di preammortamento di alcuni mesi
      • ammortamento: quote capitali costanti posticipate da rimborsare alle scadenze trimestrali del 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno
  • Termine di ultimazione dei piani di impresa: 31.10.2016
  • Le imprese già beneficiarie di un finanziamento in precedenza accordato a valere sul Regolamento Operativo pubblicato sul Bur Calabria n. 20 del 5 maggio 2014, potranno presentare più domande a condizione che siano in regola con i rimborsi rateali scaduti e che dimostrino la capacità finanziaria di rimborso anche di un ulteriore finanziamento

ALLEGATI:

REGOLAMENTO SEZIONE ORDINARIA

SETTORI DI ATTIVITA’ AMMISSIBILI

consultabili accedendo al seguente link.
La Domanda di finanziamento ed i relativi allegati richiesti dovranno esseri compilati e presentati esclusivamente on-line.

SEZIONE SEMPLIFICATA

La “Sezione Semplificata”, di nuova istituzione, è rivolta esclusivamente a Microimprese che intendono realizzare “piccoli” investimenti finalizzati alla realizzazione di nuovi impianti produttivi, all’ampliamento e/o all’ammodernamento dell’unità operativa esistente e/o che necessitano di risorse finanziarie finalizzate a sostenere la crescita e l’espansione mediante un sostegno nell’acquisto di materie prime, sussidiarie, di consumo, semilavorati e merci, a cui è possibile associare, in via residuale, anche spese per canoni di locazione, utenze varie, spese di assicurazione e costi salariali.

Si riportano di seguito, a titolo informativo e non esaustivo, le principali caratteristiche del Regolamento Operativo:

  • Soggetti beneficiari: Microimprese (con esclusione quindi delle piccole e medie imprese) aventi sede operativa in Calabria, costituite da almeno due anni ed in possesso dei parametri economico-aziendali specificamente previsti
  • Settori di Attività ammissibili: Manifatturiero; Costruzioni; Commercio al dettaglio; Commercio all’ingrosso; Strutture turistico-alberghiere; Ristorazione e Bar; Servizi di informazione e comunicazione; Servizi informatici; Attività professionali, scientifiche e tecniche; Servizi sanitari e di assistenza sociale; Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento
    • “Capitale di esercizio”: il Fondo supporta le Microimprese attraverso la concessione di finanziamenti finalizzati a sostenere la crescita e l’espansione dell’attività produttiva e commerciale mediante un sostegno nell’acquisto di materie prime, sussidiarie, di consumo, semilavorati e merci, a cui è possibile associare, in via residuale, anche spese per canoni di locazione, utenze varie, spese di assicurazione e costi salariali.Linee di Intervento previste:
      • “Sviluppo aziendale”: il Fondo supporta finanziariamente le Microimprese nell’attuazione di “piccoli” programmi di investimento finalizzati alla realizzazione di nuovi impianti produttivi, all’ampliamento o all’ammodernamento di unità produttive esistenti.
        Investimenti ammissibili: Progettazioni e studi; Opere murarie ed assimilabili; Macchinari, Impianti ed Attrezzature; Programmi informatici

Spese ammissibili:

a) spese per acquisto di materie prime, sussidiarie, di consumo, semilavorati e merci;

b) canoni di locazione di immobili e/o canoni di locazione di impianti, macchinari ed attrezzature;

c) spese per utenze varie, quali: energia elettrica, acqua, telefono, gas, riscaldamento;

d) spese di assicurazione relative all’unità operativa, ad impianti e macchinari, ed a mezzi di trasporto purchè ritenuti strettamente funzionali e pertinenti all’attività d’impresa;

e) costi salariali

Le spese di cui alle lettere b), c), d) ed e) sono complessivamente (e non singolarmente) ammissibili nel limite massimo del 40 % delle spese di cui alla lettera a) (spese per acquisto di materie prime, sussidiarie, di consumo, semilavorati e merci).

  • Misure e caratteristiche del finanziamento concedibile:
    • Linea “Sviluppo aziendale”:
      • importo del finanziamento concedibile: minimo € 10.000 e massimo € 100.000
      • tasso di interesse: 2 % fisso annuo
      • durata del finanziamento: minimo 60 mesi e massimo 96 mesi, oltre ad un periodo di preammortamento di massimo 12 mesi
      • ammortamento: quote capitali costanti posticipate da rimborsare alle scadenze trimestrali del 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno
    • Linea “Capitale di esercizio”:
      • importo del finanziamento concedibile: minimo € 10.000 e massimo € 70.000
      • tasso di interesse: 2 % fisso annuo
      • durata del finanziamento: 60 mesi, oltre ad un periodo di preammortamento di massimo 12 mesi
      • ammortamento: quote capitali costanti posticipate da rimborsare alle scadenze trimestrali del 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno
  • Termine di ultimazione dei piani di impresa: 31.10.2016

ALLEGATI:

REGOLAMENTO SEZIONE SEMPLIFICATA

SETTORI DI ATTIVITA’ AMMISSIBILI

MODULISTICA

Per maggiori informazioni inviate una richiesta dall’area contatti.

Oppure accedi alla nostra piattaforma on line

elabora finanza agevolata elaboraonline

Rispondi