Home Fiscale e Tributario Agricoltura PSR 2014-2020 – Bando di Apertura termini misure: 10-11-13-14

PSR 2014-2020 – Bando di Apertura termini misure: 10-11-13-14

168
1

PSR 2014-2020 – Apertura dei termini per la presentazione delle domande di aiuto/pagamento per le misure: 10-11-13-14 – Annualità 2016

Il Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 ha pubblicato le modalità di ammissione delle domande di aiuto intese a promuovere l’utilizzo sostenibile dei terreni agricoli e forestali dell’ambiente e dello spazio rurale ed a valere sulle risorse previste per le seguenti Misure/Interventi:

  1. Misura 10 “Pagamenti Agro-Climatici-Ambientali”;
  2. Misura 11 “Agricoltura biologica”;
  3. Misura 13 “Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici”;
  4. Misura 14 “Benessere degli animali”.

DOTAZIONE FINANZIARIA

PSR DOTAZIONE FINANZIARIA

OBIETTIVI DELLE MISURE

La misura 10 ha come obiettivo principale la conservazione e l’adozione di pratiche agricole che contribuiscono favorevolmente all’ambiente ed al clima con riferimento specifico ai fabbisogni della Regione Calabria. La misura deve servire ad incoraggiare gli agricoltori all’introduzione e allo sviluppo di pratiche agricole che concorrono a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e/o che favoriscono la resilienza e l’adattamento degli ecosistemi ad essi, rendendo così un servizio all’intera società. La misura si prefigge la tutela ed il miglioramento dell’ambiente, del paesaggio e delle sue caratteristiche, delle risorse naturali e della biodiversità animale e vegetale. Sono, inoltre, previsti anche interventi finalizzati al recupero ed alla conservazione di razze in via di estinzione e di specie vegetali a rischio di erosione genetica.

L’obiettivo della misura 11 è quello di incoraggiare sempre più gli agricoltori ad introdurre e mantenere tecniche di coltivazione e di allevamento compatibili con l’ambiente ed in grado di agire a favore della mitigazione dei cambiamenti climatici ed allo sviluppo dell’adattamento e della resilienza agli stessi. L’intervento mira a sviluppare sul territorio regionale e nell’ambito delle singole aziende, la conversione all’agricoltura biologica. Con l’adozione e la diffusione delle tecniche dell’agricoltura biologica, la Regione Calabria persegue le seguenti finalità:

  • assicurare un sistema di gestione delle tecniche agricole rispettosa degli ecosistemi e dei cicli naturali e mantenere o migliorare le condizioni del suolo, dell’acqua, delle piante e degli animali;
  • salvaguardare la biodiversità animale e vegetale;
  • sostenere un uso responsabile delle risorse naturali (acqua, suolo, sostanza organica e aria);
  • tendere alla produzione di una grande varietà di alimenti che rispondano alla domanda dei consumatori moderni.

La misura 13 ha l’obbiettivo di garantire il presidio e la salvaguardia del territorio agricolo al fine di assicurare la conservazione dell’ambiente naturale e la prevenzione di fenomeni di abbandono delle zone interne, anche per evitare fenomeni di dissesto idrogeologico e mitigare il rischio di incendi. La misura prevede la corresponsione di una indennità a compensazione dei maggiori costi e dei minori ricavi causati dagli svantaggi naturali e/o da eventuali vincoli. In particolare agisce rispetto all’esigenza di mantenere nelle aree agricole soggette a svantaggi naturali, il presidio offerto attraverso i servizi ecosistemici delle attività agricole, per favorire il mantenimento della biodiversità e, contemporaneamente, la migliore qualità, adattabilità e resilienza dei suoli agricoli ma la misura è in grado di intervenire positivamente nel mitigare il gap di produttività dei suoli e dell’attività agricola, che è oggettivamente registrato nelle aree soggette a svantaggi naturali, rendendo più conveniente dal punto di vista economico, la permanenza dell’attività agricola nelle in tali aree.

La misura 14 è finalizzata alla realizzazione di sistemi di allevamento che applichino standard di benessere animale più elevati rispetto all’ordinarietà praticata in Calabria e che rispettino, comunque, le norme della condizionalità inerenti il benessere animali. La Misura ha un duplice obiettivo: da un lato “alzare l’asticella qualitativa” delle pratiche zootecniche, prevedendo nuovi impegni di benessere animale maggiormente ambiziosi per chi ha già avviato tale processo performante; dall’altro raggiungere altri allevatori che introducono per la prima volta nuovi e migliori standard qualitativi di benessere animale. In ogni caso, la Misura non ricompensa livelli di benessere degli animali già raggiunti. Le azioni della misura sono volte a ridurre in maniera significativa lo stress degli animali in relazione al contesto climatico, ambientale e territoriale nel quale insiste l’azienda zootecnica, attraverso un miglioramento delle condizioni di:

  • acqua, mangimi e cura degli animali conformemente alle naturali necessità della zootecnia;
  • stabulazione, maggiore spazio disponibile, pavimentazioni, materiali di arricchimento, luce naturale;
  • accesso all’esterno.

SCADENZA

 

La domanda deve essere presentata a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’avviso sul sito web tematico: www.calabriapsr.it (21/04/2016) ed entro il termine del 16/05/2016.
Le domande possono essere presentate con un ritardo di 25 giorni di calendario successivi rispetto al termine previsto del 15/05/2016, in tal caso l’importo al quale il beneficiario avrebbe avuto diritto se avesse inoltrato la domanda in tempo utile viene decurtato dell’1% per ogni giorno lavorativo di ritardo.
Ai fini della tempestiva presentazione, farà fede la data di rilascio informatico della domanda sul sistema Sian.

Decreto
Avviso pubblico
Disposizioni procedurali
M10 – Disposizioni attuative
M11 – Disposizioni attuative
M13 – Disposizioni attuative
M14 – Disposizioni attuative


Per una lettura facilitata delle misure messe a bando si allega un estratto ufficiale della brochure finale di presentazione del PSR 2014/2020 scaricabile dal seguente link:


Per la lettura completa del bando clicca qui

elabora finanza agevolata elaboraonline

1 commento

Rispondi