Home Fiscale e Tributario Credito d'imposta Al via la prenotazione del credito d’imposta sulla pubblicità

Al via la prenotazione del credito d’imposta sulla pubblicità

Fino al 31 marzo potrà essere presentata la “prenotazione” del credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari realizzati o da realizzare nel 2021.

Pubblicità su giornali quotidiani e periodici

La legge di Bilancio 2021 (articolo 1, comma 608, della legge 178/2020) ha previsto che, per gli anni 2021 e 2022, il credito d’imposta è riconosciuto nella misura unica del 50% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche in formato digitale, entro il limite massimo di 50 milioni di euro per ciascuno degli anni. Non è previsto l’incremento minimo dell’1 per cento dell’investimento pubblicitario, rispetto all’investimento dell’anno precedente, quale requisito per l’accesso all’agevolazione.

Pubblicità sulle emittenti televisive e radiofoniche locali

Per quanto riguarda, invece, gli investimenti sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, si applica la normale disciplina contenuta nell’articolo 57-bis del Dl 50/2017: il credito d’imposta, quindi, è riconosciuto nella misura unica del 75% del valore incrementale, purché pari o superiore almeno dell’1 per cento, degli analoghi investimenti effettuati sullo stesso mezzo di informazione nell’anno precedente.

Nessun commento

Rispondi

Exit mobile version