Home Società e imprese Organo di controllo ed estensione dell'art. 2409 alle srl, tra le novità...

Organo di controllo ed estensione dell'art. 2409 alle srl, tra le novità della legge delega.

737
0

La legge delega approvata mercoledì scorso al Senato apre all’obbligo del revisore e dell’art. 2409 alle società a responsabilità limitata.

Gravi Irregolarità

La legge delega, come anticipato in premessa, estende l’applicazione dell’art 2409  alle società a responsabilità limitata. L’art. 2409 prevede che: “se vi è fondato sospetto che gli amministratori, in violazione dei loro doveri, abbiano compiuto gravi irregolarità nella gestione che possono arrecare danno alla società o a una o più società controllate, i soci che rappresentano il decimo del capitale sociale [omissis] possono denunziare i fatti al tribunale con ricorso notificato anche alla società. Lo statuto può prevedere percentuali minori di partecipazione”.

Revisore contabile

Viene esteso l’obbligo di nomina dell’organo di controllo, anche monocratico, o del revisore, da parte della società a responsabilità limitata, alle società che per due esercizi consecutivi hanno superato almeno uno dei seguenti limiti:

Tabella 1.
Totale dell’attivo dello stato patrimoniale Ricavi delle vendite e delle prestazioni Dipendenti occupati in media durante l’esercizio
2 milioni di euro 2 milioni di euro  10 unità

Termine per la nomina dell’organo di controllo

Qualora la società abbia superati i limiti di cui in Tabella 1, deve provvedere alla nomina dell’organo di controllo nel corso dell’esercizio successivo ed entra trenta giorni dall’approvazione del bilancio (art. 2477, comma 6 cod. civ.).

Quando cessa l’obbligo dell’organo di controllo?

L’obbligo di nomina dell’organo di controllo o del revisore cessa, per la società a responsabilità limitata, quando per tre esercizi consecutivi non ha superato alcuno dei limiti di cui all’art 14 lettera g) della legge delega (Tabella 1).

Disegno di Legge (Riforma del Fallimento).

Vuoi rimanere sempre aggiornato? iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter oppure seguici sui social network (facebooktwitterlinkedin).

Se hai necessità di approfondimenti e pareri non esitare a contattarci o a richiedere una consulenza.

Rispondi