Home Finanza Fondo Calabria Competitiva (FCC) – Edizione 2022

Fondo Calabria Competitiva (FCC) – Edizione 2022

84
0
Fondo-Calabria-Competitiva-Studio-Russo-Giuseppe

Concessione di finanziamenti rimborsabili a tasso agevolato per il sostegno del sistema imprenditoriale regionale in temporanea situazione di carenza di liquidità derivata dall’emergenza epidemiologica internazionale da Covid-19

Obiettivo

La Regione Calabria ha istituito il Fondo Calabria Competitiva (FCC) con l’obiettivo di sostenere – attraverso la concessione di finanziamenti rimborsabili a tasso agevolato gestiti dalla sua società in house providing Fincalabra S.p.A. – il sistema imprenditoriale regionale in temporanea situazione di carenza di liquidità come diretta conseguenza delle restrizione allo svolgimento delle attività economiche imposte dall’emergenza epidemiologica internazionale da COVID-19, e di garantire, in modo rapido ed efficace, alle Micro e Piccole imprese, la disponibilità liquida sufficiente e necessaria per contrastare gli effetti dannosi arrecati dall’epidemia, per preservare la continuità dell’attività economica, nonché i livelli occupazionali.

La Regione Calabria – tenuto conto dell’esaurimento della dotazione finanziaria originaria di € 40.000.000 destinata alle imprese che hanno partecipato al precedente Regolamento Operativo (Edizione 2021) – con delibera di Giunta Regionale n. 34 del 31 gennaio 2022 ha aumentato la dotazione finanziaria del “Fondo Calabria Competitiva (FCC)”,di ulteriori € 50.000.000, e stabilito la riapertura dello sportello per la presentazione di nuove domande di finanziamento, previo aggiornamento e riapprovazione del Regolamento Operativo del Fondo, che tenga conto della sesta modifica al quadro temporaneo degli aiuti relativo all’emergenza covid 19, nonché dei parametri, anche temporali, utili alla valutazione dei nuovi documenti contabili da parte delle imprese, e ciò al fine di garantire la valutazione di nuove domande alla luce di condizioni economico/finanziare aggiornate rispetto alla nuova data di apertura dello sportello.

Lo strumento trova copertura finanziaria nell’ambito dell’Asse 3, Competitività e attrattività del sistema produttivo, Azione 3.2.1 – “Interventi di sostegno ad aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive, finalizzati alla mitigazione degli effetti delle transizioni industriali sugli individui e sulle imprese” – del POR Calabria FESR 2014/2020.

Beneficiari

Possono presentare domande le Microimprese e le Piccole Imprese (aventi la forma giuridica di ditta individuale, società di persone o società di capitali), in situazione di temporanea difficoltà finanziaria, costituite da almeno 2 anni solari, aventi unità operativa in Calabria ed operanti nei settori di attività specificamente previsti.

Agevolazione concedibile

L’Intervento finanziario è concedibile nella misura massima del 25 % del fatturato registrato dall’impresa nell’anno 2019, e comunque entro i seguenti limiti: minimo € 15.000 – massimo € 80.000

Il tasso di interesse fisso è pari allo 0,69 % annuo.

La durata del finanziamento è di 5 anni, oltre ad un periodo di preammortamento di 12 mesi.

Il rimborso del finanziamento avverrà mediante pagamento di rate trimestrali posticipate.

A garanzia del finanziamento concesso è richiesta la fideiussione personale dei soci.

L’erogazione dell’intero intervento finanziario accordato avverrà in un’unica soluzione in via anticipata, successivamente alla stipula del contratto di finanziamento tra le imprese beneficiarie e il Soggetto gestore, Fincalabra S.p.A., e previa acquisizione del Durc attestante la regolarità contributiva dell’impresa.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari ad € 50.000.000.

Presentazione domande

La domanda di intervento finanziario, predisposta utilizzando la modulistica prevista dal Regolamento Operativo (Edizione 2022) del Fondo, e disponibile sul sito web della Regione Calabria (calabriaeuropa.regione.calabria.it) e del Soggetto gestore, Fincalabra S.p.A. (www.fincalabra.it), dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente in modalità telematica attraverso l’utilizzo della piattaforma informatica del Soggetto gestore (www.bandifincalabra.it) che sarà resa disponibile, e secondo le modalità tecniche che saranno successivamente pubblicate.

La domanda di intervento finanziario, compilata tassativamente in ciascuna delle parti secondo le Linee guida, dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa richiedente l’intervento finanziario.

Le imprese interessate possono registrarsi attraverso la piattaforma informatica resa disponibile, e predisporre la domanda, a decorrere dalle ore 10,00 di mercoledì 23 febbraio 2022, mentre l’invio della domanda sarà possibile a decorrere dalle ore 10,00 di martedì 1 marzo 2022.

Ai sensi dell’art. 3 e dell’art. 8 del Regolamento Operativo, le domande di intervento finanziario saranno accolte fino ad esaurimento delle relative risorse finanziarie rese disponibili.

Valutazione

La procedura di selezione delle domande è di tipo valutativo a sportello ai sensi del Decreto Legislativo n. 123/1998 e, pertanto, le domande di intervento finanziario saranno esaminate secondo l’ordine di ricezione ed accolte fino ad esaurimento delle relative risorse finanziarie rese disponibili.

Rispondi