Home Finanza Regione Calabria SAFE – Aiuti alle imprese contro il caro energia

SAFE – Aiuti alle imprese contro il caro energia

143
0

La regione Calabria ha emanato l’avviso pubblico per sostenere le imprese che hanno subito un incremento delle spese energetiche. È prevista una concessione sotto forma di contributo in conto capitale sulla base di una procedura a sportello cronologico.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare la domanda le PMI, escluso quelle che operano nei seguenti settori:

  • Le imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura
  • Le imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli
  • Le imprese operanti nei settori: attività economiche illecite, tabacco e bevande alcoliche distillate, fabbricazione e commercio di armi e munizioni, case da gioco, restrizioni applicabili al settore informatico e restrizioni applicabili al settore delle scienze della vita.

Al momento della presentazione della domanda i soggetti devono essere in possesso di determinati requisiti:

  • Non aver commesso violazioni gravi dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori, o essere in possesso di certificazione che attesti la sussistenza e l’importo di crediti nei confronti della regione
  • Non sussistenza di ragioni di decadenza, sospensione o divieto previste dalla legge antimafia
  • Avere sede operativa nel territorio della regione Calabria
  • Di essere regolarmente iscritti alla CCIAA o albo, a seconda dei soggetti
  • Di rispettare le condizioni di ammissibilità
  • Presentare una sola domanda a valere sul presente avviso

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili sono determinate in funzione del fabbisogno di liquidità determinato sulla base dell’incremento delle spese legate al consumo energetico a causa della crisi internazionale. Nello specifico, l’aiuto viene calcolato come differenziale tra i costi medi ponderati per unità di misura per il consumo energetico nel periodo tra 1° febbraio 2022 e 30 giugno 2023 (periodo ammissibile) e tra il 1° febbraio 2021 e il 31 gennaio 2022 (periodo di riferimento).

DOTAZIONE FINANZIARIA

La dotazione finanziaria è pari a 60.000.000,00€. L’ aiuto sarà concesso alle imprese che hanno registrato nel periodo ammissibile un incremento pari almeno al 10% dei costi energetici rispetto al periodo di riferimento. L’intensità dell’aiuto concedibile è pari al 100%. L’importo massimo di aiuto è pari a 2.000.000€. Gli aiuti concessi possono essere cumulati con altre misure previste, secondo quanto specificato nella comunicazione.

MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande possono essere compilate secondo il modulo allegato all’Avviso, quest’ ultima insieme alla relativa documentazione deve essere inviata tramite l’apposita piattaforma informatica. Le domande possono essere inserite a partire dalle ore 10:00 del 11.09.2023 alle ore 16:00 del 21.09.2023.

Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo email finanzaagevolata@studiorussogiuseppe.it.

Rispondi