Home Lavoro e Previdenza Denuncia della manodopera agricola: come gestire gli sgravi contributivi

Denuncia della manodopera agricola: come gestire gli sgravi contributivi

112
0

Entro il prossimo 2 maggio i datori di lavoro del settore agricolo sono obbligati a trasmettere all’INPS, per via telematica, il DMAG relativo agli operai a tempo determinato e indeterminato. La denuncia della manodopera agricola deve contenere tutti gli elementi necessari per il calcolo della contribuzione da versare e per l’implementazione della posizione assicurativa dei lavoratori.

Nel DMAG devono essere esposti anche i dati utili per usufruire dell’esonero contributivo biennale per le nuove assunzioni. In tal caso, nella fase della trasmissione telematica, è prevista una verifica di coerenza tra i dati contenuti nella denuncia e quelli della domanda di ammissione al beneficio.

 Il termine ordinario, in scadenza il 30 aprile, è stato infatti automaticamente prorogato al primo giorno lavorativo successivo. La denuncia deve contenere tutti gli elementi necessari per il calcolo della contribuzione da versare e per l’implementazione della posizione assicurativa dei lavoratori.

Rispondi