Home Finanza Cashback di Stato, posso utilizzare SumUp?

Cashback di Stato, posso utilizzare SumUp?

La nuova legge di bilancio punta a rilanciare l’economia italiana, spingendo l’utilizzo degli strumenti di pagamento tracciabili, attraverso il Cashbach di Stato. Dal 2020 le attività commerciali dovranno offrire ai propri clienti la possibilità di pagare con carta di credito o bancomat.

Il Cashback (leggi qui l’informativa) è utilizzabile solo presso esercizi commerciali: Bar, Ristoranti, Supermercati, Negozi e Professionisti; non per gli acquisti ON LINE!

E’ possibile usare SumUp per accettare i pagamenti Chashless?

Che cos’è SumUp 

SumUp è uno strumento di pagamento che da la possibilità ai piccoli commercianti di tagliare tutti i costi di gestione, le tariffe e i canoni mensili di un Pos tradizionale.

Con SumUp, oltre al costo iniziale del lettore di carte, il commerciante, il professionista, sosterrà solo il costo della commissione al momento dell’incasso, che è sempre uguale su tutti i circuiti. Nessun abbonamento, nessun contratto e nessuna scartoffia.

Accetta il Cashback

I commercianti che usano SumUp potranno accettare tranquillamente i pagamenti con carta di credito e bancomat pagando solo la commissione quando si riceve una transazione ed è valida per la maturazione del Cashback previsto dalla Legge di Bilancio 2020 (art. 1, commi da 288 a 290, legge del 27 dicembre 2019, n. 160, come successivamente modificata e integrata) e dal Decreto 24 novembre 2020, n. 156 emesso dal Ministro dell’Economia e delle Finanze.

Lettori di carte SumUp

Rispetto ai pos tradizionali, il dispositivi POS di SumUp non hanno bisogno di lunghi processi di installazione, funzionano in autonomia o tramite app da semplice smartphone o tablet. Si tratta di una tecnologia molto semplice e alla portata di tutti.

Iscriviti a SumUp tramite questo link e ricevi 30 Euro di sconto

Nessun commento

Rispondi

Exit mobile version