Home Lavoro e Previdenza Enasarco: aliquote contributive 2017

Enasarco: aliquote contributive 2017

191
0

Dal 1° gennaio 2017 entrano in vigore le nuove aliquote previste dal Regolamento delle attività istituzionali della Fondazione: per il fondo previdenza l’aliquota sarà pari al 15,55% (di cui il 3% a titolo di solidarietà) delle provvigioni maturate a partire dal primo trimestre di quest’anno.

Come si calcola il contributo previdenziale?

Su tutte le somme dovute a qualsiasi titolo all’agente (provvigioni, rimborsi spese, premi di produzione, indennità di mancato preavviso) in dipendenza del mandato di agenzia. Il versamento contributivo, tenendo conto del limite di un minimale ed un massimale annuo, viene effettuato integralmente dalla ditta mandante, che ne è responsabile anche per la parte a carico dell’agente.

Le ditte mandanti possono consultare il calcolatore online.

Le novità introdotte dal Regolamento 2013

Il Regolamento delle attività istituzionali ha previsto un aumento delle aliquote contributive graduale e spalmato in un arco temporale di otto anni (dal 2013 al 2020) durante i quali si passerà dal 13,5% al 17%.

Tabella aliquote contributive dal 2015 al 2020

importi 2015 2016 2017 2018 2019 2020
Aliquota contributiva 14,65% 15,10% 15,55% 16,00% 16,50% 17,00%
(di cui aliquota previdenza) 12,50% 12,50% 12,55% 13,00% 13,50% 14,00%
(di cui aliquota previdenza a titolo di solidarietà) 2,15% 2,60% 3,00% 3,00% 3,00% 3,00%

Contributo minimo annuo (minimale)

I versamenti previdenziali prevedono una soglia minima e un tetto massimo annui, chiamati rispettivamente minimale contributivo e massimale provvigionale.

Il contributo minimo annuo viene rivalutato periodicamente tenendo conto dell’indice generale Istat dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (Foi).

minimali plurimandatari monomandatari
Dal 01/01/2016 418,00 € 836,00 €
Fino al 31/12/2015 418,00 € 836,00 €
Fino al 31/12/2014 417,00 € 834,00 €

Esempio di calcolo del contributo al fondo previdenza

Rispondi